La spada nella roccia

Prendo tutto di te,
perché sono nell’amore.
Accolgo tutto perché sento, so.

Ti accolgo e ti scelgo perché l’anima sa cosa fare.
Perché i tempi dell’anima sono più veloci di quelli terreni.

Esiste una realtà immensa nella quale danziamo,
allora apri quelle finestre e fai entrare ciò che vuoi.
Fai entrare le stelle, il mare, il sole, la luna.

Lascia che sia perché tutto è già in atto.
Da Sempre.

E’ tempo per il nuovo ordine dei cavalieri di fondere il bianco e l’oro
che è dentro il loro cuore.

Di sfilare la spada dalla roccia ed utilizzarla
con il respiro umano e divino che alita attraverso i loro sensi.

Per afferrare quella spada
devono solo arrendersi alla loro umanità.

Non serve diventare esseri spirituali perché lo sono già.
Tutti lo siamo già.

Ed allora…uomo meraviglioso…
Ama la tua umanità…
ed allora forti radici e grandi ali
abbracceranno la terra ed il cielo in cui abiti.

Bentornato maschile autentico!
E’ tempo, è ora e va tutto bene!

Ti scelgo come parte di me e del tutto.
Ti Amo infinitamente!
La tua Dea interiore.

Con amore, Giulia

 

tutti i diritti riservati – Giulia Mion 2019

Altri articoli

IL DESIDERIO DI APPARTENENZA

Dentro ognuno di noi c’è il desiderio di appartenere. Non adattarsi necessariamente, ma appartenere a qualche luogo con una causa e uno scopo. Un luogo

Ardi di ciò che sei

COSÌ TI HO ASCOLTATA LEGGENDOTI…“L’alchimia del piacere, abbraccia la meraviglia che sei” di Antonia Pellegrino, psicologa ed Operatrice DanzaDea© Lei ci mette tutta sé stessa

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email