Giulia Mion

Riproduci video

Guida integrale per il Femminile. Danzatrice, mamma di tre bimbi sempre funambola ed amante instancabile della vita attraverso i canti ed i passi dell’esistenza.

La mia missione è aiutare le persone a stare bene, a radicare il piacere della vita in ogni parte di se, attivando quella “medicina” innata presente in ogni cellula e che ci rende una perfetta unità originaria tra animale, umano e divino. Il nostro corpo è il nostro primo tempio. Siamo Dee e Dei incarnati!

Curriculum

In breve

Guida e mentore per il femminile sacro, ciclicità integrale, sessualità sacra e danza. Danzatrice, formatrice e mamma. Mi occupo da vent’anni di danza orientale, danza del ventre in gravidanza e post parto e femminile tramite gruppi, seminari, spettacoli e percorsi a livello nazionale. Dopo la laurea in Tecniche Artistiche di Teatro e spettacolo conseguita nel 2002, nel 2003 ho ideato il sistema DANZA DELLA DEA ® (danza ancestrale del grembo e sistema integrato di tecniche) per il benessere della persona.

Sono Moon Mother® livello 3 e Mentore (sistema di Miranda Gray), Master Reiki Usui ed insegnante di Respirazione Alchemica/Sessualità Sacra® e Respirazione Ovarica/Alchimia Femminile® (sistema di Sajeeva Hurtado), facilitatrice in Ciclicità maschile con il sistema di Paul Urquia e Zulma Moreyra, dal Maggio ’21 sono  iscritta nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN come formatrice. Ho collaborato con diverse importanti realtà e professioniste in questi anni creando una solida rete di sostegno in Italia.

Nel 2012 ho realizzato il primo videocorso nazionale per mamme sulla danza del ventre in gravidanza per dare loro strumenti che possano sostenerle in un passaggio così delicato ed unico. Ho avviato nel 2014 il progetto: Tenda Rossa della Luna e del Sole a Pordenone. Nel 2017 ho ideato il progetto: L’uomo e le 4 chiavi del sentire© per sostenere gli uomini nel loro percorso di consapevolezza e continuare a costruire le basi per una società basata sull’armonia e la collaborazione tra i sessi.

In questi anni ho aiutato centinaia di donne a ritrovare se stesse ed in modo instancabile proseguo nella mia crescita personale per creare rete, far circolare conoscenze ed essere il più possibile di supporto. Nel Dicembre 2020 esce il mio primo libro: “L’Alchimia del Piacere” Edizioni Unsolocielo, dedicato alla ciclicità dell’energia sessuale ed alla riscoperta della sessualità come strumento di benessere integrale. Siate le benvenute, siate i benvenuti!

Con amore, Giulia

QUALIFICHE E TITOLI: DANZA ED OLISMO

DIMPLOMI E LAUREA
Nel 1997 diploma liceo linguistico (inglese – spagnolo) a Treviso, nel 2002  Laurea in Tecniche Artistiche di Teatro e Spettacolo, indirizzo storia della danza e teatro a Venezia.
Nel 2003 attestato ottenuto presso ENAIP Camera di Commercio di Pordenone in organizzazione di eventi. Iscrizione nel registro professionale degli Operatori Olistici di ASPIN come formatrice nel Maggio 2021.

SACRO FEMMINILE, MASCHILE E SESSUALITÀ SACRA
Nel 2010 pratico Tantra con Maya Devi e con lei studio e collaboro fino al 2012.
Nel 2013/2019 divento Moon Mother® livello 3, certificazione per il trattamento a distanza Benedizione del Grembo e certificazione come Mentore autorizzata a praticare le tecniche di supporto energetico per le donne di Miranda Gray.  Nel 2018 mi certifico come insegnante di respirazione alchemica sessualità sacra® che respirazione ovarica alchimia femminile® con Sajeeva Hurtado, in corso la certificazione in Pulso Tantrico. A Gennaio 2021 mi certifico in Ciclicità maschile secondo il sistema di Paul Urquia e Zulma Moreyra.

TECNICHE ENERGETICHE
Reiki Master Usui nel 2004, Karuna Reiki livello 2 nel 2005, tecniche di Verticalità (comunicazione con il campo elettromagnetico degli alberi) nel 2006, tecniche di guarigione andine 1° livello nel 2013 con Nadia Sinicco, attivazione Heart Healing con Flavia Cascarino nel 2021 ed attivazione, lettura e formazione Registri Akashici con Martina Quadrelli.

DANZA ORIENTALE ARTISTICA ED OLISTICA
Vice-campionessa nazionale al primo campionato nazionale F.I.D.S. nel 2004. Nel 2004 divento maestra in danze orientali dal CONI, entro nella Commissione Nazionale F.I.D.S. per la danza orientale nel 2005 fino all 2006. Nel 2007 e 2008 sono responsabile regionale C.S.E.N. Friuli Venezia Giulia per la formazione in danza orientale. sono membro del C.I.D. Unesco dal 2006.
Dal 2016 sono ideatrice e responsabile C.S.E.N. nel settore olistico per la formazione in Danza Orientale per il Femminile sistema Danza Della Dea® a livello nazionale.

CURRICULUM NEL DETTAGLIO

Originaria di Treviso, classe 1978, fin da bambina pratico diverse discipline legate al movimento corporeo. Tra l’infanzia e l’adolescenza studio per cinque anni nuoto, in seguito ginnastica ritmica per tre anni,  per quattro anni danza moderna con basi di classica, per tre anni funky jazz . Durante l’università frequento un corso intensivo di 30 ore di danza contemporanea con Enzo Cosimi unitamente un altro di danza classica indiana.

Da piccola viaggio per l’Italia e l’Europa insieme alla mia famiglia e in seguito per motivi di lavoro come hostess da adulta nell’ambiente dei vini. Atraverso le esperienze vissute in varie parti di Europa mi appassiono ai viaggi e mi dedico soprattutto al Medioriente tra Marocco, Tunisia, Egitto, Giordania e Siria.

Il contatto con altre culture, musiche ed usanze incrementano in me il desiderio di conocenza ed approfondimento dell’arte che mi sta a cuore da sempre: la danza, con un forete richiamo verso l’espressività araba ed orientale.

Frequento i primi corsi di danza orientale a Treviso e Mestre (Ve) a partire dal Gennaio 1999 presso l’A.R.C.I., con Silvia Ruffin, una grande artista che tutt’ora considero unica. A lei devo la forza, la passione, l’ottima preparazione tecnica e la spinta a proseguire in maniera professionale. In breve tempo intensifico lo studio partecipando a frequenti stage tenuti in particolare dai maestri Mahmoud Reda, Zaza Hassan, Mo Geddawi, Jamila Zaki. Conosco Leila Haddad, Nour (dal Marocco) e studio frequentemente anche con Mona Habib.

Insieme la danza orientale inizia il mio percorso di crescita personale e risveglio, mi dedico quindi da subito alle energie sottili ed ad integrare corpo, mente e spirito.

Nel 2001 inizio a studiare assiduamente con il maestro egiziano-alessandrino Saad Ismail e il grande coreografo Mahmoud Reda, grazie a loro approfondisco lo studio dello stile classico insieme una metodologia per l’insegnamento che mira all’acquisizione della consapevolezza del corpo come “elastico”,  un’ottima tecnica e ad un linguaggio espressivo che potenziano la danza come forma artistica sul palco. il percorso con loro è continuo per più di dieci anni.

Nel 2002, all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia, mi laureo in Tecniche Artistiche di Teatro e Spettacolo (diploma di laurea) con indirizzo in Storia del Teatro e dello Spettacolo con la Dott.ssa Ida Biggi (storia della scenografia) e Stefano Tomassini (storia della danza), questi anni trascorsi a Venezia ampliano notevolmente le conoscenze nel campo artistico e mi donano un forte bagaglio che mi è utile nel tempo sotto ogni punto di vista.

Nel 2004 mi reco al Cairo (Egitto) una settimana per studiare con danzatrici e maestre/i di fama internazionale come Mona El Saeid, Farida Fahmy, Dina, Farouk Mustafa, Momo Kadous, Fatten Salama e Khaled Mahmoud. Il 24 Ottobre 2004 sono vice campionessa nazionale al primo Campionato Italiano F.I.D.S. CONI dedicato a questo settore. Questa esperienza mi porta alla comprensione che non è il mio percorso e scelgo di accogliere l’invito a diventare giudice di gara, esperienza che lascio dopo un anno poichè non affine ai miei valori personali artistici.

Molto importante è l’incontro nel 2003 con Maria Strova, che mi ha guidata all’acquisizione di una visione della danza molto ampia e profonda, a cominciare dalle tecniche del respiro, dell’interpretazione ed interiorizzazione della danza finalizzate allo sblocco di una femminilità “donna”, che si esprime con mezzi semplici ma del tutto personali e unici.

Dal 2003, attraverso il Reiki (Master USUI e I° livello Karuna) e l’approccio ad altre tecniche di auto consapevolezza, proseguo  nell’ approfondire l’aspetto benefico della danza orientale per il femminile ed inizio a tenere un diario nel quale trascrivo le esperienze con le allieve, le tecniche, le impressioni ed i miglioramenti che mi portano in testimonianza come benessere.

Proprio in questo anno dunque inizio a creare il mio sistema.

Nel 2007 mi avvicino alla tribal fusion con Amar Gamal, Sharon Kihara, approdando nel Giugno 2007 allo studio del metodo Suhaila Salimpour, partecipando ad un suo stage a Milano con approfondimenti sulle tecniche muscolari. L’approcio con loro mi dona moltissimo dal punto di vista della salute nella danza. Dal 2008 intensifico gli studi lasciandomi ispirare da artiste/i quali Orit Maftsir, Nawal Benabdallah, Katya of Cairo, Ansuya, Tito Seif, Alaa Abo Lelah, Mohamed Shahine … e molti altri e…con loro condivido il palco all’interno di molti eventi.

Approdo alla danza persiana nel 2006 con Marialuisa Sales e dopo tanti anni la riprendo nel 2020 con Mandira Improta. Questa danza mi rapisce e dona al mio stile molto più eleganza e flessibilità.

Collaboro attualmente con diverse colleghe per un comune intento ed interesse artisico, conduco dal 2001 seminari, corsi e spettacoli in tutta Italia. Proseguo i miei studi artistici dando sempre più spazio allo stile classico, lirico e poetico.

INSEGNAMENTO

Nel 2000, su invito della mia maestra Silvia Ruffin, inizio ad insegnare a Treviso (per l’ARCI). In seguito dal 2002  presso varie scuole di danza del Friuli Venezia Giulia. Nel 2001 tengo dei corsi di danza del ventre per la gravidanza presso l’Associazione “La stanza dell’Acqua” (Cison di Valmarino di Treviso) e da quel momento inizia il mio viaggio con le mamme fino a specializzarmi e creare un mio sistema avvalendomi sempre del supporto ostetrico.

Nel 2003 fondo la scuola “Qamar” (Luna) a Udine, Accademia Ma-alilat fino al 2009, una delle prime scuole con sede fissa a livello nazionale del tempo. Nel 2004 ottengo il riconoscimento ufficiale come maestra in danze orientali dalla F.I.D.S. (C.O.N.I.), divento tecnico e giudice di gara finché nel 2005 mi viene chiesto di diventare membro della Commissione Tecnica Nazionale per le Danze Orientali. Vi rimango fino al 2006, quando decido di uscirne per i motivi citati prima.

Insegno e danzo all’interno del Festival Nazionale Danze Orientali a Riccione dal 2006 al 2011. Nel Dicembre 2007 realizzo il mio primo DVD: “Le mie danze” che esce nel Gennaio 2009. Nel Giugno 2008 insegno e danza all’interno del Festival “Dea-Dance” in Tunisia, incontro di danza e vacanza con Maria Strova, Olivia Mancino e Nursel (Croazia). Nell’Aprile 2009 esce il film documentario di Maria Strova: “Cercando Sheherazade” nel quale Giulia danzo e partecipo come danzatrice e madre.  Nel 2011 elaboro il progetto formativo: “Il ventre della luna” insieme a Maria Lucia Moccia ed Alessandra Smania, dedicato alla maternità (danza, voce, consapevolezza nel pre e post parto).

Nel 2014 esce il mio video corso per mamme in gravidanza “Cullando la vita”, il primo del genere in Italia. Nel 2016 avvio la formazione in DANZA DELLA DEA® accreditata C.S.E.N. in Operatore del Benessere. Insegno settimanalmente a Pordenone e tengo seminari e corsi in tutta Italia ed online.

Spettacolo - FILM - TELEVISIONE

Dal 1999 ho la fortuna di iniziare a danzare subito con il gruppo di Treviso fondato da Silvia Ruffin “Raqs Sharqi group”, e spesso come solista, anche accompagnata da musicisti dal vivo (gruppo “Samar” ed altri). Importante è l’esperienza avuta nel 1999 a Padova (Teatro Verdi) per il Gran Teatro la Fenice di Venezia, dove compaio come figurante e opera come aiuto coreografa per l’opera “L’italiana In Algeri” di Gioacchino Rossini. Dal 2003 al 2007 danzo con il gruppo musicale “LA FRONTERA” noto per la sua opera di diffusione della musica del Mediterraneo e del Medio Oriente. Dal 2001 ad ora organizzo spettacoli in teatro con le allieve e dal 2009 proseguo il suo cammino di artista danzando al fianco di altre professioniste. Partecipo come insegnante ed ospite a numerosi eventi nazionali dedicati interamente alla Danza Orientale, alcuni, tra questi: (dalla prima edizione) nel 2006 al Congresso di danze orientali di Maria Rita Gandra, NOMAD DANCE FEST di Maya Devi, La 3 giorni della Danza Orientale di Tonia Amar Al Rakisa, Convegno Danze Orientali SILK ROAD PROJECTS, HESHKBESHK di Wael Mansour e molti altri. Nel 2006 partecipo ad una diretta su Rai 1 insieme a Margarita Gandra ed altre colleghe, diverse sono le interviste radio e televisive che hanno dato voce al mio lavoro tra le reti Friulani e nel 2004 compare su Rai 3 un intero servizio dedicato alla mia scuola.

Nel 2008 in gravidanza, sono in Tunisia per girare il film documentario: “Cercando Sheherazade”, scritto e diretto da Maria Strova insieme ad altre colleghe.

Ho parteciparo quest’anno ad un importante progetto top secret che verrà alla luce a fine del 2021.

Non è semplice descrivere in poche righe 20 anni di vita perchè sono esperienze sempre intense nelle quali non c’è separazione tra il tuo viaggio di allieva e quello di professionista, donna e mamma.

Come dico sempre, il teatro è vita, la vita è teatro e lo scopo ultimo di tutto è imparare ad amarsi.

DISCIPLINE OLISTICHE E PERCORSO DI CRESCITA

Danza, guarigione personale e sorellanza sono tre aspetti della stessa unità. A ciascuno di loro devo tutto. In primis, a me stessa per essermi aperta con fiducia a ciò che il mio corpo voleva farmi vedere.

Tutto è iniziato da quando mi sono aperta al mondo dei Fiori di Bach ed era il lontano 1998, uscii da una leggera depressione ed intrapresi di pari passo la strada della danza orientale. Da lì tutto cambiò e questo viaggio lo descrivo in parte del mio libro, con timidezza e tanta gratitudine.

Il Master Reiki Usui nel 2004 e 1° livello Karuna nel 2005, mi hanno dato i primi strumenti per fondere le tecniche di danza con quelle energetiche, in seguito ho proseguito con le tecniche di verticalità nel 2006, tecniche di guarigione andine 1° livello con Nadia Sinicco nel 2013.

Nel 2005 ho partecipato ad un intensivo di crescita personale: “Corsa nella luce”, con la azienda GRUEMP.

Nel 2006 ho il grande onore di ospitare nella mia scuola a Udine lo scrittore e curandero H. Mamani per un seminario sul potere femminile, l’occasione di poter danzare per lui, una danza sacra in onore della madre terra, mi ha acceso il coraggio di espandere questo tipo di lavoro e portarlo sempre più in “vita”.

Sono diventata Moon Mother® iniziata da Miranda Gray con il primo gruppo che lei tenne in Italia nel 2013, fino al 2019 ho concluso gli altri livelli (2 e 3) compreso il Mentoring, nel 2021 ho ottenuto la certificazione per la Benedizione a distanza. Questo incontro ha potenziato il lavoro iniziato negli anni precedenti sul legame tra la luna e la donna e mi ha aiutata molto a riequilibrare diversi aspetti relativi il mio ciclo mestruale e gli archetipi interiori.

Mi avvicino al Tantrismo Shakti con Maya Devi, unica maestra in Italia, studiando e lavorando anche insieme nel 2010/2012, un altro percorso che mi ha dato tanto dal punto di vista della crescita personale.

Nel 2015 avvio a Pordenone il progetto Tenda Rossa a Pordenone che fonde i cerchi di donne con quelli degli uomini e poter seminare nel territorio dove abito. Nel 2016 mi avvicino al sistema di Sajeeva Hurtado e mi certifico nel 2018 sia come insegnante di respirazione alchemica sessualità sacra® che di respirazione ovarica alchimia femminile®, in corso attualmente è la certificazione in Pulso Tantrico. Queste tecniche mi hanno stravolta facendomi incontrare la mia verità interiore e questo viaggio è sempre più bello e potente. Nel 2021 mi certifico in Ciclicità maschile con Paul Urquia e Zulma Moreyra,  insieme al mio compagno, maturando ulteriori consapevolezze e motivandomi nel proseguire il lavoro con gli uomini.

Nel Maggio 2021 mi viene riconosciuto il livello formatrice operatori olistici dal registro professionale di ASPIN.

Le nascite dei mie tre figli tra il 2008 ed il 2014 mi hanno dato la spinta a scendere in profondità sulle mie ferite emozionali, sulle dinamiche della relazione toccando i mille ed infiniti temi dell’esistenza. Sono sempre in cammino, prima di tutto, per amore a me.

Tutto mi porta ad una spiritualità radicata sempre più nel quotidiano a partire dalle piccole scelte. Non amo dare nulla per scontato, sono in cammino e questo viaggio è infinito, vero!

Ogni persona che incontro è una maestra, un maestro per me.

Proseguo incessantemente i mei studi delle pratiche per il benessere della persona con curiosità e gioia. Il mio cammino di donna è pieno di momenti in cui, attraversare la paura ed il dolore, mi ha aiutata a mettermi a servizio prima di tutto della Vita, che è Amore.

Grazie di essere qui con me!

Libro e Video

Il mio libro

L'Alchimia del Piacere

Edizioni Unsolocielo,
Dicembre 2020

Prova a chiudere un momento gli occhi e pensa alla cosa più bella che esista al mondo e che ti riempie di amore e gioia.
Questa è sacralità. Nel suo significato esteso, “sacro” significa: “degno di rispetto”, e perché mai tu non dovresti essere degna di rispetto? Perché il corpo non dovrebbe esserlo? E con il corpo, così tutto ciò che è collegato ad esso? Compreso il piacere che ne è la sua massima espressione.

In questo manuale Giulia Mion, con grande dolcezza e semplicità, condivide una parte del suo percorso Danza della Dea®, da lei creato e diffuso ormai da quasi venti anni, in tutta Italia, con tantissimi seminari e workshop.

Un testo, quindi, focalizzato alla guarigione del femminile, che tocca tutte le tematiche fondamentali per riattivare, equilibrare ed incanalare la propria energia sessuale. Principale fonte vitale da cui attingere per co-creare consapevolmente la propria vita e raggiungere uno stato di benessere totale.

Grazie al ciclo di esercizi della Ruota della Rosa Alchemica , che seguono il ciclo lunare, ogni donna può scendere con gentilezza nella profondità feconda del suo grembo sacro per guarire la relazione con se stessa, con gli altri e con la Vita.

Contiene Link Gratuito per scaricare files audio con le meditazioni guidate dalla voce dell’autrice.

Videocorso

Danza del Ventre in Gravidanza

Cullando la Vita

Autoprodotto,
Luglio 2014
€ 20.00

Giulia Mion – tutti i diritti riservati

Finalmente dopo molta richiesta e tanta attesa il primo video corso italiano dedicato interamente all’argomento!
Questo video corso è stato ideato per tutte le mamme che desiderano risvegliare l’insita capacità femminile di coccolare ed accudire il proprio bambino già dalla gravi-danza con ritmi sereni e tranquilli, nel rispetto della fisiologia stessa del corpo femminile e con tecniche millenarie nate proprio nell’ambito della nascita.
Può essere un ottimo strumento per migliorare la consapevolezza corporea e supportare dolcemente il cambiamento in atto durante la gravidanza a livello fisico, emotivo, psicologico. È un viaggio unico ed emozionante per la mamma ed il bambino, in cui due cuori danzano lo stesso ritmo … il ritmo della vita.
Gli esercizi insegnati sono semplici, efficaci e mirati alla preparazione al parto, al rilassamento ed a rafforzare il rapporto con il bambino.
Può essere inoltre utile a tutte le insegnanti di danza orientale ed esperte del settore nascita che desiderano avvicinarsi al Sistema Danza Della Dea® di Giulia Mion con le mamme, frutto di più di dieci anni di esperienza di conduzione di gruppi con la collaborazione ostetrica.
I temi trattati nel video corso sono dunque solamente una parte rispetto a tutti quelli proposti durante gli incontri formativi nazionali.
Giulia ha partorito tre figli in modo del tutto naturale, senza alcuna medicalizzazione, la prima in ospedale, la seconda e il terzo in casa applicando il metodo: Lotus Birth®.
I capitoli trattano:
° tecniche di respirazione per il rilassamento ed il rapporto con il bambino
° tecniche di rilassamento e riscaldamento a terra ed in piedi
° movimenti base della danza del ventre adattati per i tre trimestri e specifici per la gestante
° intervista con l’ostetrica ed insegnante di danza per la donna Maria Lucia Moccia
° danza con la piccola Luna in braccio
La danza del ventre in gravidanza può essere d’aiuto per:
° aumentare la flessibilità e il tono muscolare
° aiutare il corpo a mantenersi elastico supportando il cambiamento di peso e di bilanciamento
° migliorare la circolazione sanguigna e la capacità respiratoria
prevenire disturbi scheletro-muscolari
° facilitare il rilassamento e migliorare il sonno
° aiutare a controllare la sensazione di dolore durante il travaglio
° facilitare le posizioni da adottare durante il parto e fungere da supporto per la naturalità della nascita
° sostenere il contatto fisico ed emotivo con il bambino, che viene coccolato in modo delicato e rilassato.
Per ACQUISTARLO scrivi a: giulia@danzadelladea.it
lo riceverai comodamente tramite WeTransfer in formato digitale.